Erboristeria - Vendita online prodotti erboristici, integratori, tisane, erbe officinali, alimentazione biologica e cosmesi naturale. Dal 1990 al vostro servizio, online dal 2000
Lingua

Oli Essenziali e Aromaterapia

L'aromaterapia consiste nello studio e nell'applicazione del potenziale terapeutico insito negli oli essenziali naturali ricavati dalle piante. Le piante essenzifere producono oli essenziali un po’ dappertutto nel loro organismo: tuttavia, secondo il tipo di pianta, l'aroma si concentra nella radice, oppure nel fusto, nelle foglie, nei fiori o nei frutti. L'olio essenziale rappresenta per la pianta una sostanza difensiva contro parassiti, insetti, muffe; inoltre svolgfe funzioni cicatrizzanti e rigenerative nei casi in cui venga intaccato il fusto.

L'aroma è anche di aiuto per la riproduzione della pianta, poichè attira gli insetti per l'impollinazione. Gli oli essenziali si rivolgono all'organismo umano nella sua totalità e sono in grado di produrre effetti sui piani fisico, emotivo e mentale. I profumi agiscono sull'ipotalamo e sull'ipofisi, innescando reazioni a cascata sul sistema ormonale e offrendo quindi possibilità terapeutiche di vario tipo.

Nel XIX secolo uno studioso inglese, George William Septimus Piesse, elaborò tre categorie, chiamate “note”, nelle quali suddividere le essenze aromatiche. Ancor oggi ci si basa su questa triplice ripartizione, ma si tende ad ampliarla fino a cinque livelli mediante l’inserimento di due note intermedie.

1 - Nota di testa. Si riferisce agli oli ricavati dai frutti o dalle bucce, specialmente nel caso degli agrumi. La nota di testa è caratterizzata da una vibrazione che sale verso l’alto, stimolando il piano mentale: ha un effetto dinamizzante e rinfrescante, particolarmente adatto alle attività intellettuali. Questi oli evaporano molto rapidamente (in circa 2 ore) e si distinguono per una frequenza rapida, dinamica. La nota di testa è tipica di Arancio, Limone e mandarino, ma anche di altre essenze non ricavate dagli agrumi.

2 – Nota di cuore. Riguarda gli oli che si ottengono dal fusto, dalle foglie e dalle parti aeree della pianta, come fiori e petali. Le essenze di cuore sono intense e sensuali, tendono a riequilibrare le energie fisiche e psichiche e agiscono sull’affettività. Possiedono una vibrazione intermedia ed evaporano con tempi intermedi (in circa 4 ore). Esempi sono Lavanda, Neroli e Rosa.

3 – Nota di base. E’ caratteristica degli oli ricavati dalla corteccia e dalle radici. La nota di base si presenta come calda, lenta e pesante; ha una carica vibrazionale bassa, evapora in tempi lunghi e ci collega alla Terra esplicando un’azione stabilizzante, rilassante e sedativa. L’aroma di base può durare anche 12 ore se si tratta di un olio di buona qualità. Tra questi abbiamo ad esempio Sandalo, Patchouli, Vetiver.

Le due note aggiunte recentemente sono quella di base-cuore e quella di cuore-testa in virtù del fatto che alcuni oli presentano caratteristiche intermedie rispetto alle tre categorie sopra descritte.

Mostra tutto Mostra meno
Prodotti 1-12 di 98
Visualizza  
Torna su
Elementi da 1 a 12 di 98

Lascia la tua e-mail per ricevere le nostre offerte